Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Rapina cruenta
ad edicola
picchiato titolare

piazza cairoli, rapina, Messina, Archivio
RAPINA edicola piazza cairoli

Una violenta aggressione, per portar via quattro spiccioli dalla cassa di un’edicola appena aperta. Accade anche questo, di notte, in città. È successo poco dopo le 5 di oggi, a Piazza Cairoli. Un uomo di una trentina d’anni, scuro di carnagione, capelli rasati, alla ricerca di soldi, ha preso una pietra dalle aiuole accanto agli alberi e ha sfondato due delle vetrine del chiosco, chiuso da poche ore. È riuscito ad aprire la porta, ferendosi anche a una mano. Ha aperto la cassa ma non ha trovato soldi. La scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della piazza. Lui non se n’è curato più di tanto. Si è fasciato la mano ed ha cambiato obiettivo.

Intorno alle 5, è arrivato il proprietario dell’edicola. Un 80enne che in città conoscono in tanti e che ogni mattina alza le serrande molto presto. Erano da poco arrivati i giornali quando ha ricevuto la prima visita del suo aggressore. Che prima gli ha chiesto dei soldi, senza ottenerli, poi si è allontanato. L’80enne ha continuato a lavorare, dando le spalle all’ingresso dell’edicola. In quel momento l’uomo è tornato e lo ha cominciato a colpire alla testa con una grossa pietra. È nata una colluttazione, l’aggressore ha strappato i pantaloni al titolare dell’edicola nel tentativo di prendere il portafogli, senza riuscirci, perché l’uomo ha avuto la prontezza di nasconderlo. È rimasto a terra, sanguinante, mentre il delinquente cercava denaro. Alla fine è riuscito solo a portar via qualche decina di euro a monete. Non contento ha continuato a colpire con violenza l’80enne. Si è fermato solo quando sono arrivati due clienti abituali, che ogni mattina a quell’ora vanno a comprare il giornale e a fare due chiacchiere. Il loro intervento lo ha messo in fuga. L’80enne è stato soccorso e trasportato in ospedale, dove è tuttora sotto osservazione. Sul posto è intervenuta la squadra mobile, sono stati effettuati i primi rilievi, verranno visionate le immagini di videosorveglianza.

L’episodio che solo per una pura casualità non ha avuto conseguenze drammatiche, riapre il dibattito sulla sicurezza a Piazza Cairoli. Terra di nessuno, in alcune ore della notte, almeno a sentire la gente che ci lavora ogni giorno. E che ogni giorno deve fare i conti con soggetti pronti a tutto per recuperare qualche spicciolo. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X