Mercoledì, 26 Settembre 2018
MESSINA

Automobilisti attenti
ritorna l'incubo
eye scout system

E’ una delle spese più opportune quella affrontata da palazzo Zanca per contrastare un malcostume che non si riesce a debellare in città. La sosta in doppia fila. L’apparecchio di ultima generazione si chiama scout system, e stamattina ha esordito con un carico di 126 multe. Sull’auto con a bordo l’ispettore Francesco Pastone e il capopattuglia Flavia De Grazia sono state riscontrate violazioni per sosta sul marciapiede, 84 euro che scende a 58,70 euro se si paga entro 5 giorni e divieto di sosta 41 euro che scende a 28,70 col pagamento immediato. A queste somme bisognerà aggiungere 15 euro per le spese di notifica. Una bella batosta per chi oggi non sa di essere stato segnalato e, dopo l’opportuno accertamento degli uffici, si vedrà recapitare tra circa un mese la sanzione presso il proprio domicilio.  Un bel giro di vite per contrastare la cattiva abitudine dei messinesi di lasciare l’auto in doppia fila o in sosta vietata. Un modo efficace per andare incontro alle esigenze della cittadinanza ed in particolare delle fasce più deboli quali i pedoni, i disabili, gli anziani ed i ciclisti costretti a destreggiarsi tra le vetture che spesso ostacolano i passaggi pedonali. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X