Lunedì, 10 Dicembre 2018
MESSINA

Contro la sosta selvaggia torna l’occhio elettronico

  Da lunedì l’occhio elettronico della polizia municipale vigilerà sulle nostre “leggerezze” in auto. Torna, dopo quattro anni, l’Eye Scout, il sistema di rilevamento elettronico che supporterà i vigili urbani nelle attività sanzionatorie. Una telecamera intelligente passerà in rassegna i luoghi cult della doppia fila messinese per multare gli automobilisti indisciplinati e tentare, sul medio- lungo periodo, di svolgere anche una funzione dissuasiva. A Genova, dopo l’adozione del sistema di rilevamento filmato, le multe sono scese del 15 per cento. A Messina, invece, soprattutto per la carenza di vigili, i verbali per infrazioni del codice della strada sono scesi, parallelamente agli introiti che ne derivano, in maniera verticale. Molti ricorderanno che già nel 2009 era stato avviato un progetto simile. Si trattava del “Eye System” che però ebbe vita breve. In un anno fece elevare circa 8000 multe, poi iniziò a funzionare a singhiozzo, fino alla sua dismissione. «Non il migliore degli acquisti – ha detto il capitano della polizia municipale Marco Crisafulli –, costò circa 40 mila euro ma presto ebbe problemi tecnici per i quali si inceppava e finiva in manutenzione per lungo tempo. Il nuovo sistema, costato 18 mila euro, è più efficiente e moderno ed abbiamo potuto allestire due mezzi per sfruttarlo. Sarà sistemato a bordo di un’auto elettrica con le insegne della polizia municipale».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X