Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Vara low cost, nessuno sul cippo

La Vara 2014 si farà anche in ristrettezze economiche. Il Comune ha un budget di 43 mila euro ma bisogna trovare altri fondi sia per la processione storica della città che per allestire l’agosto messinese, un cartellone di spettacoli che si snoderà per tutto il mese. I punti salienti sono stati discussi oggi al Comune in una conferenza stampa convocata dall’assessore alla cultura Tonino Perna.

Gli argomenti discussi sono due in particolare. La processione della Vara e l’agosto messinese. Ieri si è svolta una riunione in prefettura per definire criteri e metodi di quello che rappresenta il più grande evento religioso e culturale della città. La Vara si farà ha detto Perna che ha esordito confessando quanto sia umiliante fare l’assessore alla cultura con un bilancio congelato da sei mesi, nel contempo però si è dimostrato fiducioso sulla generosità dei cittadini che anche questa volta spera risponderanno all’appello. Per la Vara si cercano gli sponsor perché i 43 mila euro previsti nel budget non possono bastare. Sul cippo quest’anno non salirà nessuno e giovedì, con due riunioni differite al mattino e al pomeriggio, si tenterà di cucire lo strappo con il vecchio Comitato grazie anche alla mediazione di prefetto e questore. Per il resto volti nuovi al tavolo dell’assessore Perna  con Renzo Di Chio operatore culturale, Mariangela Bonanno esperta di danza e Maria Irrera del comitato lotteria. Già perché quest’anno e questa è la novità ha detto quest’ultima, si è pensato a una raccolta fondi dal basso con l’organizzazione di una lotteria per sostenere l’attività di questo nuovo comitato che si occuperà di organizzare e coordinare le varie attività di musica, spettacolo, cinema e danza che si svolgeranno per tutto il mese di agosto. 2,50 il costo di ogni biglietto che a partire da lunedì si potranno trovare nelle sedi dei quartieri e nei luoghi pubblici. Intanto sono stati chiesti 50 mila euro al governatore Crocetta che per la verità, precisa Perna, nel suo ultimo incontro ne aveva promessi 80 mila. Ci accontenteremo di 50 ha detto l’assessore, sperando che la città risponda di suo, visto che i soldi promessi l’anno scorso dalla regione non sono mai arrivati. Come dire raccogliamo tutto perché il periodo è davvero magro.  

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook