Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINAMBIENTE

Messinambiente, esperto che viene, Di Maria che va

Un curriculum invidiabile, qualifiche indiscutibili, presterà la sua consulenza in forma assolutamente gratuita, ma proprio benissimo non si  è capita la missione del nuovo esperto di Messinambinete Claudio Tedeschi, imprenditore emiliano, nel settore dello smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici, componente della Commissione Ambiente di Unindustria Bologna e dirigente di Confindustria Emilia-Romagna. Il commissario liquidatore Alessio Ciacci ha spiegato che si avvarrà della sua collaborazione nell’ambito del  nuovo servizio  che prevede, nelle isole ecologiche di Pistunina e Pace, il ritiro gratuito di tutti i rifiuti elettrici ed elettronici anche aziendali, mentre prima la gratuità era riservata soltanto  ai cittadini,  per poi puntare alla loro valorizzazione e riciclo. L’esperto bolognese quindi dovrebbe essere una sorta di gran consigliere per favorire, attraverso la sua esperienza, nuove idee progettuali e  far muovere l’economia. Messinambiente infatti avvierà un nuovo percorso per la migliore  valorizzazione dei materiali provenenti dalla raccolta differenziata e le iniziative  potranno essere anche visionate sul sito internet dell’azienda. Per un esperto che arriva un altro che va via: da ieri la società non si avvarrà più della consulenza  di Armando Di Maria, ex commissario liquidatore che era rimasto dietro le quinte per far muovere i primo passi al suo successore nella difficile gestione dell’azienda. Sembra essere stata una separazione consensuale, da quanto lascia intendere Ciacci, che però a domanda precisa non aggiunge altro a quanto si legge nel comunicato stampa.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X