Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bilancio comunale, 73 indagati
MESSINA

Bilancio comunale,
73 indagati

Bufera giudiziaria sul Comune per la maxi inchiesta sul bilancio dal 2009 al 2012, che adesso è arrivata ad un punto di svolta. Sono ben 73 gli indagati tra amministratori pubblici, consiglieri comunali, funzionari di Palazzo Zanca e revisori dei conti, che sono coinvolti, con le ipotesi di reato di falso ideologico e abuso d’ufficio. Secondo la Procura a partire dal 2009 sarebbero stati formalizzati dai funzionari, e poi approvati in Giunta e in Consiglio, conti economici “falsificati” che non avrebbero potuto essere esitati e portati “a pareggio”, perché non c’erano i presupposti formali e concreti. In questi giorni il procuratore aggiunto Ada Merrino e il sostituto Antonio Carchietti hanno inviato una serie di convocazioni per interrogare gli indagati con l’assistenza del difensore. Nei prossimi giorni in parecchi sfileranno a palazzo di Giustizia per essere sentiti sulla mancata dichiarazione di default, che secondo la Procura avrebbe dovuto essere formalizzata sin dal 2009.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook