Giovedì, 20 Settembre 2018
MESSINA

Case Zancle, adesso manca pure l'acqua

case zancle, Messina, Archivio
sfrattati case zancle

Quello del complesso Zancle è l’emblema del fallimento della politica, nel suo significato più puro di governo della città. Venti anni di sindaci e commissari che non sono stati capaci di risolvere una situazione paradossale  che oggi si è incancrenita ed è diventata simbolo delle  peggiori contraddizioni messinesi. Ci sono da una parte i locatari che pagano l’affitto di questi alloggi di Tremonti,  di proprietà del comune,  e dall’altra  gli occupanti  abusivi e i morosi (il 40% del totale che lo evadono da sempre). I primi, giustamente,  pretendono l’erogazione dei servizi essenziali che però hanno un costo e i soldi non bastano perché ci sono  i secondi che giustificano il loro mancato pagamento con il fatto che  appunto quei servizi per cui dovrebbero partecipare alle spese non sono garantiti. Ne consegue che da anni il comune è praticamente latitante e le cinque palazzine  cadono letteralmente a pezzi per mancanza di manutenzione, la strada è un colabrodo e i parcheggi sottostanti, quando piove, si allagano regolarmente  Inutili gli appelli a sindaci e commissari affinchè  venissero bonificati i locali, infestati da topi e blatte. Ma la ciliegina sulla torta, ogni volta che arriva l’estate (e già da 15 giorni al complesso Zancle è arrivata) scompare  l’acqua dai rubinetti.  L’amministratore  del condominio, non sa più a quale Santo  votarsi e ha cominciato a prendere delle decisioni in perfetta solitudine.

Il consigliere del  PD Nicola Cucinotta ha già inviato un’interrogazione al sindaco Accorinti affinché intervenga sia dal punto di vista operativo, con delle decisioni sulla manutenzione degli immobili, ma anche affinché tutti i locatari  paghino i canoni di locazione, o, al contrario, vengano emanate ordinanze di sgombero o di  pagamento degli arretrati attraverso un piano di rientro che consentirebbe un’entrata di liquidità per le deficitarie casse comunali.

                                          

Nuova protesta degli abitanti del complesso Zancle di Tremonti stamattina a Palazzo Zanca. Sempre gli stessi i problemi che lamentano da anni,  ma in più  manca l’acqua da 15 giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook