Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Arrestato il rapinatore delle farmacie

rapinatore farmacie, Messina, Archivio

La Squadra Mobile chiude il cerchio sul rapinatore delle farmacie che tanto allarme aveva creato nelle settimane scorse per ripetuti colpi messi a segno. Tanto da indurre i farmaci ad un’azione di protesta ed a chiedere l’intervento del prefetto e del questore.

Dopo una ventina di giorni di indagini la Squadra Mobile ha arrestato l’autore di due colpi messi a segno a fine maggio  che gli avevano fruttato un migliaio di euro. Si tratta del messinese Antonino Assenza, 37 anni già con precedenti specifici. L’uomo agiva sempre con lo stesso metodo ma alcuni indizi rivelati dai testimoni e le immagini dei sistema di videosorveglianza lo hanno incastrato. La prima rapina è stata messa a segno nella farmacia Crimi di via Pietro Castelli. Assenza ha fatto irruzione nel locale  minacciando il titolare con un grosso coltello. Pochi giorni dopo ha replicato il colpo nella  farmacia del Popolo.

Assenza indossava casco da motociclista e una calza di nylon ma la stazza imponente ed un marcato accento dialettale hanno gli investigatori della Squadra Mobile sulle tracce del 37enne..

Nelle  immagini del sistema di videosorveglianza inoltre il rapinatore indossa una t-shirt azzurra a maniche corte, un paio di scarpe da ginnastica nere con la suola bianca trovate dai poliziotti nel suo appartamento durante una perquisizione.

Le modalità, le armi utilizzate e l’identikit hanno permesso agli investigatori di attribuirgli altre due  rapine. La prima dello scorso febbraio ai danni di un negozio di autoricambi per un bottino di appena 400 euro. La seconda, in aprile, in  un centro raccolta metalli quando il malvivente si puntando  una pistola alla nuca del titolare si fece consegnare dai figli della vittima 3.000 euro. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X