Lunedì, 24 Settembre 2018
MESSINA

Due sorelle partoriscono assieme

sorelle cavallaro, Messina, Archivio

  «Proviamo a far nascere insieme i nostri figli?». Quale ragazza non lo ha mai detto alla sorella o all’amica di sempre? Nove mesi fa è stata Giovanna Cavallaro (33 anni) a lanciare la proposta, come per scherzo, alla quasi coetanea sorella Mary (32), che ha accettato, anche lei ridendoci su. Mai avrebbero pensato di riuscirci davvero, dando alla luce le loro bimbe contemporaneamente. Le due sorelle per nove mesi hanno condiviso ogni momento: visite mediche sempre assime, entrambe seguite dal dottor Cosimo Raffone (ospedale Piemonte). Hanno comprato i primi vestitini e i giocattoli per le bimbe in arrivo, entrambe femminucce. Giovanna, ex commessa, doveva partorire proprio in questi giorni. E nessuno si è sorpreso quando, domenica sera, si è dovuta ricoverare per l’arrivo dei primi dolorini. Il turno di Mary, casalinga, invece, in teoria sarebbe dovuto arrivare tra almeno un paio di settimane. Ma incredibilmente, domenica scorsa, si è sentita male anche lei. Contemporaneamente. Le sorelle Cavallaro sono state accompagnate al Piemonte dai rispettivi compagni, Carmine Micali, finanziere, sposato con Mary e Giuseppe Lisitano, imbianchino, marito di Giovanna. «Quando hanno avvertito i primi dolori contemporaneamente – ha detto Carmine – stentavo a crederci. Mary e Giovanna hanno sempre condiviso tutto ma mai avrei pensato di arrivare a tanto». L’affascinante incrocio di “vite parallele” è di quelli che incuriosirebbero anche Plutarco, che di biografie speculari ne trattò ventitré, ma mai nessuna con alla base un legame così viscerale. Carmine e Giuseppe, a loro volta, hanno condiviso l’attesa delle figlie. Attesa che per Giuseppe si è conclusa alle 19.08 di domenica sera, quando è arrivata la piccola Elisa. Ilenia Micali, invece, è nata ieri alle 9. Adesso le sorelle Cavallaro sono entrambe ricoverate al Piemonte. Ovviamente l’una accanto all’altra. Si somigliano tantissimo, pure in atteggiamenti ed espressioni. Entrambe si lasciano fotografare mettendosi involontariamente nella stessa posa, con un braccio appoggiato sui fianchi e l’altro sul cuscino. La stessa posizione in cui, incredibilmente, si trovano, accanto a loro, le due piccole creature. Mary e Giovanna sono intenzionate a far crescere fianco a fianco le bambine, affinché ognuna sia la “compagna di viaggio” dell’altra, come è stato per loro. E c’è da scommettere che le vite di Ilenia ed Elisa, proseguiranno così come son cominciate. Parallele, come quelle delle loro straordinarie mamme.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X