Mercoledì, 19 Settembre 2018
LEGA PRO

Il Messina vuole giocare d’anticipo, iscrizione e “San Filippo” le priorità

Il 20 giugno  il Messina dovrà essere in regola con lo stadio: bisognerà depositare la documentazione comprovante la disponibilità dell’impianto, compreso il contratto di convenzione d’uso, e il certificato che comprova l’idoneità strutturale dell’impianto. Al “San Filippo”, infatti, è corsa contro il tempo per superare l’idoneità statica dello stadio proprio a dieci anni dal primo collaudo. Palazzo Zanca, tuttavia, sta rispettando i tempi per la conclusione di tutte le operazioni necessarie per la definizione del collaudo e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto sospirato semaforo verde.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook