Venerdì, 21 Settembre 2018
MESSINA

L’isola pedonale in bilico tra atti stragiudiziali e atti incivili

 Quello appena trascorso è stato un week-end di “follia”, scaturito dal gesto di qualcuno che ha pensato bene di rimuovere le transenne che delimitano lo spazio pedonale e di entrare nell’isola con la propria auto, seguito da altri che ne hanno approfittato. C’è chi ha parcheggiato l’automobile in via dei Mille o a piazza Cairoli, incurante di tutto. I vigili urbani sono intervenuti, elevando contravvenzioni ai mezzi posteggiati senza alcuna autorizzazione, ma il danno era stato, comunque, fatto. Uno sfregio alle regole, come detto, probabilmente studiato scientificamente da chi ha deciso di “revocare” da sè l’ordinanza firmata dal sindaco e dall’assessore alla Viabilità. Tutti i provvedimenti sono rivedibili, correggibili, anche revocabili. Ma non può vincere solo chi fa “rumore”. Bisogna tenere conto delle esigenze dell’intera comunità e poi scegliere, sapendo che ogni decisione accontenta qualcuno e scontenta altri. Gli incivili, però, non meritano comprensione. In questo caso, valgono solo gli strumenti repressivi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X