Martedì, 25 Settembre 2018
MESSINA

Passi carrabili,
incassata solo metà
delle somme dovute

Il dipartimento Demanio risponde all’assessore Signorino, che però ancora non ha fatto altrettanto con Libero Gioveni il quale, nel dicembre scorso, aveva inoltrato un’interrogazione a risposta scritta all’amministrazione comunale e alla polizia municipale chiedendo se fossero mai stati fatti  dei controlli sulla regolarità dei passi carrabili esistenti in città. Comunque la risposta è arrivata lo stesso al consigliere dell’udc che ha potuto verificare di aver avuto una giusta intuizione. Questi in sintesi i dati emersi dagli accertamenti degli uffici: alla data del 31 marzo 2013  i passi carrabili rilasciati erano 946, di cui ben 200 divenuti irregolari per il mancato rinnovo del canone. Quindi a fronte di una previsione di entrate di 250mila euro,  il Comune ne ha incassati solo 130mila, praticamente la metà. E’ chiaro- ha spiegato Gioveni-  che emerge la necessità e l'urgenza di intensificare i controlli della Polizia Municipale perché le case di palazzo Zanca non possono permettersi di continuare a registrare  mancate entrate, anche perché i passi sottraggono, molto spesso, i parcheggi a pagamento. L’esponente dell’udc, oltre a chiedere la riscossione coatta delle somme dovute e delle penalità non pagate, suggerisce degli accorgimenti per rendere più facile il controllo.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X