Mercoledì, 19 Settembre 2018
SECONDA DIVISIONE

Il Messina non è ancora rassegnato a perdere il suo “gioiello” Ferreira

 Lacrime e gol nell'ultimo incrocio di campionato, contro il Martina, per il fantasista portoghese che ha due partite per impinguare un bottino personale straordinario che parla di 14 reti più una di Coppa Italia. C'è il grande salto all'orizzonte per il giocatore arrivato quasi due anni fa da Ancona: la B chiama questo ragazzo che è esploso a suon di gol e giocate pazzesche quando Catalano e successivamente Grassadonia lo hanno messo in una zona del campo ideale per le sue caratteristiche. Ferreira non ha accettato la proposta di rinnovo con il Messina e sta già valutando, con il suo procuratore (Gianni Delle Vedove, ndr) il futuro. C'è un bel po' di B in fila per assicurarsi le sue prestazioni. Il Modena è stata una delle prime società a muoversi. Poi il Latina, oggi in piena corsa per la A. Così come il Crotone, terra ideale per valorizzare i giovani migliori e poi destinarli a un calcio ancor più prestigioso. Quindi anche il Trapani. Il futuro di Pedro potrebbe essere in una di queste quattro piazze. Addirittura anche Torino e Genoa, in tempi non sospetti, si sono interessati a Ferreira. Delle Vedove, tuttavia, giura che il portoghese non ha ancora trovato l'accordo con nessuna società, puntualizzazione arrivata dopo le parole del patron Lo Monaco che nei giorni scorsi aveva rivelato l'esatto contrario, specificando che il mancato rinnovo era la conseguenza della firma di Ferreira con un club di B. Una pretattica o realmente Pedro è ancora a spasso? Se così fosse, il Messina vuol giocarsi le residue speranze di rinnovo. Tant'è che è già partita un'ultima offerta per trattenere il "gioiellino" portoghese in riva allo Stretto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook