Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Atm, consigliere
chiede chiarimenti

atm, Messina, Archivio
atm piazzale

“L’Atm è in stato confusionale. E questa amministrazione dopo 5 commissariamenti cosa fa? Ritira il bando per selezionare il direttore generale emanato dal commissario Domenico Manna. E’ la conferma che si tira a campare e che non vi sia non soltanto comunicazione fra l’azienda e palazzo Zanca,  ma men che meno  programmazione.” Questa in sintesi  la critica analisi di Santi Daniele Zuccarello, consigliere comunale dei progressisti democratici che dello studio delle partecipate ne ha fatto una battaglia personale. L’unico provvedimento certo fin qui adottato-prosegue – continua ad essere la delibera della giunta Buzzanca  del febbraio del 2012  con cui si metteva in liquidazione l’azienda trasporti. Mentre l’unico atto ufficiale sul futuro dell’atm è l’ipotesi, nel piano di riequilibrio decennale di un risparmio di 55 milioni di euro nell’arco dei prossimi 10 anni. Ma non vi è allegato alcun piano industriale o il contratto di servizio, né uno straccio di elemento di strategia economica. E’ chiaro- prosegue il consigliere- che non basta sommare l’aumento del chilometraggio e dei mezzi per ottenere più risorse dalla Regione e a sanare i conti. Per Zuccarello l’unica possibilità per salvare l’azienda e il servizio è riorganizzarla, partendo da zero, ma soprattutto ritirando la delibera di messa in liquidazione  ed invita l’assessore alla Mobilità Gaetano Cacciola a riferire in aula su cosa l’amministrazione ha in programma per l’Atm. Sempre Zuccarello ha dato incarico ad un gruppo di professionisti, che l’hanno illustrato stamattina, di preparare una bozza di progetto start up per una nuova azienda di trasporto pubblico locale. Fra le criticità che vengono segnalate riguardo l’attuale: un’organizzazione confusa non assimilabile ad alcun tipo di modello mai esistito e non protesa al raggiungimento di obiettivi ma che lavora per compiti, con a capo un semplice dirigente comunale che, ad interim, svolge ulteriori incarichi ed è privo delle dovute esperienze manageriali.  

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook