Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Addio Ramona. Sgomento al Fondo Fucile

Un volo di una decina di metri, una caduta in un cortile interno che non le ha lasciato scampo. Così è morta ieri, nel pomeriggio di un giorno di festa, una bambina di sei anni, Ramona Prinzi. Inutile la corsa verso il pronto soccorso pediatrico del Policlinico. Quando è giunta in ospedale la piccola era già morta. La tragedia è avvenuta intorno alle 17,30. Ramona, figlia unica, stava giocando in casa da sola al terzo piano di una palazzina del complesso “La Rinascita” in via 37 N di Fondo Fucile. I genitori erano entrambi in casa ma sul momento non si sono accorti di nulla. Cosa sia accaduto lo si può soltanto dedurre.  La piccola ha aperto la finestra del bagno e si è sporta per guardare fuori. Ma sporgendosi si è sbilanciata in avanti ed è precipitata nel vuoto. I genitori  non sentendola più giocare sono entrati in bagno e non l’hanno vista, quindi si sono affacciati dalla finestra ed hanno visto il corpo della piccola esanime in una pozza di sangue. Padre e madre si sono  precipitati nel cortile ma per Ramona non c’era più nulla da fare. Al Policlinico i medici ne hanno solo potuto constatare il decesso. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Squadra Mobile che hanno avviato le indagini coordinate dal sostituto procuratore Pietro Vinci. Stamane si respirava aria di sgomento a Fondo Fucile ed alla scuola Albino Lucani dove Ramona frequentava la prima elementare e dove ora il suo banco resterà desolatamente vuoto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X