Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Ex Grandi Magazzini
ancora degrado
scattano denunce

Vecchi bagni attrezzati alla meno peggio. Ma anche grandi stanze, trasformate in piccoli monolocali con tanto di letti per i bimbi e zona cucina. Ce ne sono a decine, qui dentro. Da anni, purtroppo. Cambiano gli occupanti, ma non lo stato in cui versano gli ex Grandi Magazzini di Tremestieri, diventati una sorta di accampamento per chi non ha una casa o un posto dove andare. C’è un quantitativo enorme di rifiuti nella grande area che occupava negozi e magazzini. Tra la spazzatura e i detriti scaricati ovunque, ci sono decine di topi che girano indisturbati. Ma sono i vecchi uffici ad essere stati trasformati negli alloggi di fortuna. Bagni, sgabuzzini ma anche semplici stanze, chiuse senza troppa cura e protette dal vento e dalla pioggia. Ci sono almeno venti matrerassi in giro, ma sono sicuramente di più le persone che abitano qui. Una persona della zona, racconta che tra gli occupanti ci sono anche bimbi, alcuni molto piccoli. Del problema si era già occupato più volte il nucleo decoro della Polizia Municipale. Il commissario Santagati aveva segnalato il problema ma sul posto era intervenuta anche l’Asp per valutare i rischi sotto il profilo igienico sanitario. Puntuale è partita un’ordinanza per la messa in sicurezza e la pulizia dell’area, destinata ai responsabili della struttura e firmata dall’amministrazione comunale. Avrebbero dovuto murare tutte le porte d’ingresso e le vie d’accesso, oltre a ripulire la parte interna.

Gli interventi, però, non sono stati effettuati e così stamattina la Polizia Municipale ha deciso di passare alle vie di fatto. Scontata la denuncia dei responsabili per l’inosservanza di un provvedimento dell’autorità in materia di giustizia, sicurezza, ordine pubblico o igiene, secondo l’articolo 650 del codice penale. Di fatto, scatterà una multa. Ma è chiaro che la speranza è che si trovi un modo per rimettere a posto le cose ai grandi magazzini e fare in modo che quest’area seppure abbandonata, non resti una discarica abitata. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook