Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Ora si potrà attuare il Piano regolatore del porto

piano regolatore porto, Messina, Archivio

  Lo storico accordo sulle aree della Zona falcata che dovrebbe essere firmato mercoledì prossimo a Messina è un passaggio fondamentale per sbloccare anche l’iter del Piano regolatore del porto. Il nuovo strumento di programmazione, che riguarda le aree portuali e non solo (gran parte delle previsioni concernono sul recupero del waterfront e della Falce), è rimasto bloccato da anni proprio a causa del perdurare dei contenziosi giudiziari tra lo Stato e la Regione, tra l’Ente autonomo portuale regionale e l’Autorità portuale. Una volta che le parti sanciranno l’intesa, e la gestione delle aree della Zona falcata sarà affidata all’Authority, si potrà finalmente dare corso alla progettazione degli interventi di riqualificazione territorio e agli investimenti per il rilancio delle attività socio-economiche compatibili con i piani di sviluppo sostenibile della Falce. Investimenti che potranno creare occasioni di lavoro e occupazione permanente, se la città saprà non perdere quest’occasione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook