Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Riapre al pubblico
l’Avello 5000

avello 5000, Messina, Archivio

A firmare il tanto atteso provvedimento è stato il dirigente comunale del Dipartimento cimiteri, Domenico Manna, che con propria determina ha disposto da oggi la riapertura al pubblico dell’edificio funerario, sottoposto ad interventi di manutenzione. Non c’è bisogno, quindi, che l’Amministrazione dia alcuna risposta al consigliere comunale Libero Gioveni, che di buon mattino aveva inviato un’interrogazione (urgente) ad hoc, nella quale l’assessore Daniele Ialacqua veniva sollecitato a porre fine ai lavori e a riaprire provvisoriamente la struttura a ridosso della Pasqua, per consentire ai parenti dei defunti di andarli a visitare. Detto fatto, risposta servita sul piatto d’argento (sempre che Gioveni non ne fosse già al corrente) e tutti contenti. Soprattutto coloro che per lunghi mesi hanno pagato sulla loro pelle le difficoltà dovute ai cancelli serrati. L’ingresso all’Avello 5000 del cimitero monumentale è stato interdetto al pubblico sette mesi fa, su disposizione dell’Azienda sanitaria provinciale, per la presenza di liquidi organici e disfunzioni varie, quali un ascensore guasto e alcune lapidi danneggiate. In questo lasso di tempo si sono registrati numerosi solleciti, dibattiti e audizioni nella competente commissione consiliare, affinché i cancelli non rimanessero sbarrato ancora. All’inizio dei lavori non ci si aspettava tempi di attesa così lunghi e adesso, dopo la temporanea apertura in occasione della commemorazione del 2 novembre, torna fruibile, «definitivamente », sottolinea l’assessore Ialacqua, il quale aggiunge che gli interventi programmati si sono conclusi ».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X