Mercoledì, 19 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Fiera, il portale perde pezzi ed ora il restauro si fa vicino

fiera campionaria, Messina, Archivio

  Non è più tempo di attese per la Fiera, anzi occorre stringere i tempi. Dopo la pioggia di calcinacci dal padiglione a “nave” del Pantano, ora anche dal portale della cittadella di viale della Libertà sono venuti giù pezzi d’intonaco che hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Si aggrava, insomma, lo stato di degrado, che diventa squallore, del più pregiato lungomare della città. E la risposta dell’Autorità portuale, che già troppi ritardi ha subìto sul cammino della gara, dei ricorsi e poi del progetto di restauro, è stata quasi immediata. Proprio nell’ultima seduta del Comitato portuale, il presidente De Simone ha presentato una proposta di variazione di bilancio relativa all’appalto previsto per restaurare portale e padiglioni: da 4 a 5,3 milioni di euro, grazie all’avanzo d’amministrazione di cui l’ente dispone. Troppo importante la posta in gioco, e la delibera è stata subito approvata. Adesso però, perché il progetto di restauro, cui hanno lavorato professionisti quali i professori Lo Curzio, Purini e Thermes, divenga bando d’appalto, deve consumarsi l’ennesimo passaggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X