Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Accorinti "salva"
la panchina

E’ stato il sindaco in persona insieme ad  un vigile urbano a riconsegnare la panchina rubata al gioielliere Giacomo Cafeo. Un gesto simbolico ma carico di significati, la delusione per i ripetuti atti vandalici sull’isola pedonale ma anche la convinzione –ferma- che la strada percorsa è quella:  tutti i messinesi  si devono impegnare a sentire propria la città, a sentire propri gli spazi comuni a valorizzarli come stanno facendo alcuni commercianti dell’isola pedonale ed a sensibilizzare gli indifferenti ad amare e rispettare Messina. In proposito, per scoraggiare chi ancora ha voglia di gesti sconsiderati ha annunciato nella zona l’installazione di telecamere di sorveglianza.

Il sindaco Accorinti ha sottolineato lo sforzo dei vigili urbani, che benché siano ben 300 in meno in organico –ha detto- continuano a svolgere con grande abnegazione il loro compito senza lesinare sforzi. E  700 in meno sono al Comune –ha aggiunto- i dipendenti che non vengono sostituiti.

Alla simbolica cerimonia hanno assistito alcuni passanti e diversi commercianti che si sono intrattenuti con il sindaco su alcune questione  cittadine ed  anche sull’isola pedonale. Il dibattito continua.

 

 

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X