Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Strada Panoramica,
un muro che piange

In curva, tra due popolatissimi complessi residenziali: viale dei Tigli ed Eden Park. Un grosso muro arginale di contenimento dal quale da mesi ormai ha ripreso copiosa la fuoriuscita dell’acqua. Una parte è stata transennata dopo l’intervento dei vigili del fuoco dopo il crollo di alcuni sassi. Un’altra, invece, rischia di crollare ed anche in questo caso è interdetto il transito sul marciapiede. In un primo momento si è pensato   si trattasse di liquidi fognari, ma non è così. Fino a questa mattina, funzionari dell’Amam, hanno categoricamente escluso si tratti di disservizi alla rete. Sarebbero invece delle sorgive, ricadenti nel terreno soprastante, il punto di provenienza dell’acqua che trasuda dal muro in pietre. Appaiono legittime le preoccupazioni di quanti vivono o transitano abitualmente da queste parti. L’acqua che si incunea nel terreno, facile prevederlo, potrebbe causare dei cedimenti al muro portante. Al rischio, poi, si aggiungono i disagi che già da mesi stanno subendo coloro che passano a piedi da qui. Come detto, il marciapiede è transennato ed i pedoni per dirigersi verso sud devono, ad un certo punto, passare sulla sede stradale con tutti i rischi che ciò comporta, essendo questo, un tratto in piena curva. Il comune non è proprietario della struttura ma, essendo già arrivata la pratica agli uffici competenti, sono già state avviate delle indagini da parte di tecnici di Palazzo Zanca. Tra qualche giorno, appurata l’origine del problema, se verrà confermata quella ipotizzata, scatterà una diffida all’indirizzo della proprietà affinché il muro venga al più presto messo in sicurezza. Confidando nella massima celerità vista la situazione che non è delle più tranquille.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X