Giovedì, 20 Settembre 2018
MESSINA

Tira la sedia
e sventa rapina

La risposta dello Stato arriva immediata. Ieri mattina il colpo all’ufficio postale di via Tommaso Cannizzaro, nel pomeriggio l’arresto dei due autori. Un intervento fulmineo anche per rasserenare gli animi dei dipendenti delle post allarmati dalla escalation di rapine. Proprio ieri la Cisl aveva chiesto alle forze dell’ordine maggiori controlli a tutela dell’incolumità di lavoratori ed utenti. 

Il colpo di ieri aveva fruttato mille euro ma il bottino poteva essere più cospicuo se un cassiere esasperato non avesse reagito al rapinatore armato di taglierino scagliandogli contro una sedia e mettendolo in fuga. Le indagini della Squadra Mobile hanno consentito di arrestare due messinesi, Giuseppe Fusco, 31 anni e Davide Puleo di 20. 

I due ieri mattina hanno fatto irruzione nell’ufficio. E’ stato Puleo a intimare all’impiegato la consegna del denaro mentre Fusco faceva da palo davanti alla porta. Quando il cassiere ha scagliato la sedia contro il malvivente Puleo ha fatto appena in tempo ad arraffare un migliaio di euro di una operazione in corso ed è fuggito a piedi  con il complice. Le indagini della Mobile hanno consentito agli agenti di rintracciare poco dopo, nei pressi dell’ufficio postale, Giuseppe Fusco. Grazie alle immagini del sistema di video sorveglianza in dotazione  all’ufficio il 31enne è stato inchiodato alle sue responsabilità. E’ scattata così la caccia a Puleo. Il giovane è stato rintracciato nel pomeriggio da un equipaggio della Mobile sul viale Annunziata. Alla vista dei poliziotti è fuggito costringendo un agente ad esplodere in aria a scopo intimidatorio, alcuni colpi di pistola. Puleo, che aveva tentato di nascondersi all’interno di un asilo chiuso, è stato però bloccato ed arrestato.

In una tasca del giubbotto nascondeva 310 euro che gli sono stati sequestrati. In casa è stato trovato l’abbigliamento usato per compiere la rapina.  Nei pressi dell’Ufficio postale di via Tommaso Cannizzaro i poliziotti hanno trovato una  Fiat Uno di colore rosso, con il motore ancora acceso, risultata rubata ieri mattina, che i due malviventi avevano utilizzato per compiere il colpo. Una risposta energica da parte della Polizia grazie anche all’intensificata attività di  controllo del territorio disposta dal Questore Cucchiara dopo l’aumento delle rapine nei giorni scorsi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook