Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Frutta 3mila euro la
rapina al negoziante

rapina commerciante, Messina, Archivio

Si è rivelata particolarmente fruttuosa la rapina commessa sabato sera, in pieno centro, ai danni di un noto commerciante che gestisce un’attività sul viale San Martino. L’assalto armato dei due banditi, che lo hanno colto di sorpresa mentre rincasava, in via Camiciotti, ha portato nelle loro tasche tremila euro in contanti. Arraffato l’incasso della giornata, che il malcapitato, con tutta probabilità, era intenzionato a depositare in cassaforte. Ma non ha avuto nemmeno il tempo di varcare la soglia del portone dell’edificio in cui vive: è stato costretto, dietro la minaccia di una pistola, a consegnare il bottino e, a quanto pare, è stato pure colpito da uno dei malviventi. Sull’ennesimo reato di natura predatoria in città, conseguenza di una crisi che induce soprattutto i piccoli criminali a commettere furti e rapine con l’obiettivo di tirare a campare, sta cercando di fare luce la polizia. Un importante impulso alle indagini potrebbe giungere dalle immagini registrate dalle telecamere di cui sono dotati i numerosi esercizi commerciali che si affacciano in via Camiciotti. Così come preziosa potrebbe rivelarsi la descrizione fornita dalla vittima e da alcuni testimoni oculari. Pochi dubbi, inoltre, sul fatto che i rapinatori conoscessero a menadito le abitudini del commerciante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X