Sabato, 19 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Gli puntano la pistola
e prendono l’incasso

Non si ferma l’escalation di rapine in città. E quella messa a segno ieri sera, in una via del centro, presenta aspetti inquietanti, dal momento che chi ha agito sembra avesse piena conoscenza delle abitudini della persona scelta come bersaglio. Vittima un noto commerciante di viale di San Martino, assalito da due malviventi in via Camiciotti, a pochi passi dalla propria abitazione. I banditi lo hanno colto di soprassalto intorno alle 20,30. Entrambi incappucciati, gli hanno puntato una pistola in faccia, costringendolo a consegnare l’incasso della serata, che il commerciante stava per mettere al sicuro nella cassaforte di casa. Dopo la rapina, i malfattori sono fuggiti a bordo di un ciclomotore. Tanta paura per il malcapitato protagonista. Il bottino dovrebbe aggirarsi attorno ad alcune migliaia di euro in contanti. Sull’episodio indaga la polizia di Stato, che ha già sentito alcuni testimoni. Simili fatti si erano verificati anche nelle scorse settimane e sa l’allarme per una vera e propria emergenza sociale. Non è escluso che nei prossimi giorni il prefetto Stefano Trotta convochi una riunione straordinaria del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, al fine di confrontarsi con i rappresentanti delle forze dell’ordine e intensificare le strategie contro la microcriminalità in città.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X