Martedì, 11 Dicembre 2018
MESSINA

Depuratore Mili
raccolta firme
inviata ad autorità

Ora  o mai più. La situazione è veramente impossibile.  Gli abitanti che riedono nelle zone antistanti al depuratore di Mili ricordano, per l’ennesima volta, a tutte le istituzioni i loro gravi problemi e per farsi sentire nelle sedi adeguate  hanno avviato una raccolta di firme. Oltre alle esalazioni maleodoranti, le abitazioni dei residenti –come si legge in un un nota. sono infestate da zanzare ed altri animali attirati dalle  enormi quantità di rifiuti ristagnanti dal depuratore. E’ paradossale –scrivono i firmatari- come un‘opera che doveva servire ad eliminare i disagi della rete fognaria di tutta una città sia divenuta la causa di un grave problema per una vasta area di residenti della zona sud e per chiunque percorra a piedi o in auto quelle aree. Addirittura dal 1999  viene rilevato il suo malfunzionamento senza che nessuno nei fatti riesca a risolvere in modo serio gli inconvenienti. Quattro mesi fa la fuoriuscita di liquido inquinante riservatosi in parte sulla confinante strada statale 114 ha prodotto l’essiccazione  di molti alberi esistenti.

Per questi e molti altri motivi, dicono i promotori della raccolta di firme, il problema va affrontato in tutte le sedi opportune e vanno anche individuati i responsabili della gestione di una struttura che dal 1994 anno della sua apertura non ha mai assolto alla sua vera funzione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X