Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Auto contro pedone
grave un 35enne

incidente stradale, Messina, Archivio

Il 35enne si stava dirigendo a piedi verso monte quando, proveniente da Sud è sopraggiunta una Fiat seicento nera alla cui guida si trovava un uomo di 47 anni. Violento l’impatto all’altezza dell’attraversamento pedonale. Dopo il primo intervento dei vigili del nucleo radiomobile, sull’incidente stanno eseguendo i rilievi gli agenti della sezione infortunistica per ricostruire l’esatta dinamica.  

Il sinistro si è verificato più o meno nello stesso punto, dove il 24 agosto scorso, in pieno contro esodo, uno scooter centrò una bimba napoletana di 9 anni scesa dall’auto del padre incolonnata in attesa di imbarcarsi sulla Caronte. Subito arrivò in gravi condizioni in ospedale, ma dopo alcune settimane è riuscita a guarire e tornare a casa. Da notare come, 5 mesi fa come stamani, le strisce siano ancora sbiadite e poco visibili. Ma il viale della Libertà, negli ultimi anni è stato spesso teatro di gravi incidenti stradali, alcuni dei quali costati la vita a giovani motociclisti. La sicurezza lungo tutta questa arteria è uno dei problemi all’ordine del giorno di questa amministrazione e proprio ieri sera, intervenendo a Oltre il Tg l’assessore alla mobilità urbana Gaetano Cacciola ha annunciato la realizzazione di uno spartitraffico tra la fontana del Nettuno e il viale Giostra. Un separazione per impedire che i mezzi invadano la corsia opposta, come spesso accade a quelli provenienti da nord che svoltano a sinistra sul viale Trapani. La stessa zona nei prossimi giorni sarà interessata dai lavori di messa in sicurezza della linea tranviaria già eseguiti sulla via Vittorio Emanuele. E nell’ambito dei queste opere, prevista anche l’installazione di semafori per agevolare, a richiesta, l’attraversamento dei pedoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X