Lunedì, 10 Dicembre 2018
MESSINA

Tares, tra proteste
in piazza e ricorsi

tares, Messina, Archivio

  Monta la protesta anti- Tares. Sono sempre di più i messinesi che sui social network stanno manifestando l’intenzione di protestare in piazza contro l’introduzione della nuova imposta. Un gruppo di cittadini ha lanciato l’idea di restituire le cartelle al mittente e riconsegnarle a Palazzo Zanca domenica prossima alle 10.30. Sulla scia di quanto accaduto nelle scorse settimane a Trapani, dove alcune migliaia di cittadini hanno manifestato davanti alla sede municipale. Al momento sono circa 400 i cittadini che su facebook hanno espresso l’intenzione di partecipare, ma non è escluso che nei prossimi giorni la protesta raccolga nuove adesioni. Gli organizzatori della manifestazione (il gruppo “L’altra Messina contro la Tares”) hanno peraltro annunciato la volontà di voler promuovere una “Class action procedimentale”, con conseguente impugnazione dei singoli atti innanzi al Tar, un esposto denuncia alla Corte dei Conti e l’impugnazione degli avvisi di pagamento innanzi al giudice tributario. E sulla Tares ieri è intervenuto anche il prorettore Michele Limosani che ha chiesto all’Amministrazione Accorinti di dire chiaramente –a fronte della salatissima imposta – quali iniziative per ridurre i costi del servizio. Unico vero nodo per ridurre la Tares.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X