Mercoledì, 19 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Ladri di rame
anche al cimitero

Per rubare il prezioso rame ormai non si lasciano in pace neanche i morti. E così la notte scorsa qualcuno ha compiuto un blitz all’interno del cimitero di Mili San Marco. I ladri hanno razziato tutti i portafiori in rame ed hanno danneggiato centinaia di tombe. Nel tentativo di rimuovere i portafiori, infatti,  hanno divelto anche le lapidi.

Un gesto che ha profondamente indignato i familiari dei defunti alcuni dei quali stamattina hanno sporto denuncia ai Carabinieri. La preoccupazione, infatti, è che i ladri possano tornare per la presenza nel piccolo cimitero di articoli e monumenti funerari in arme che potrebbero far gola  ai malviventi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X