Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Migranti, in 100 via
gli altri al "Pinelli"

migranti messina, Messina, Archivio

Sono arrivati con un autobus dell’atm messo a disposizione dal sindaco Accorinti i  50 migranti che avevano ricevuto accoglienza da padre Tonino all’oasi di Curcuraci. Hanno scelto di aspettare eventuali nuove destinazioni nella casa del portuale con gli attivisti del teatro Pinelli e gli amici dell’arci Thomas Sankara. Hanno sospeso lo sciopero della fame  e sono stati immediatamente rifocillati con l’aiuto di tanti volontari che stamattina li hanno accolti con la prima colazione già pronta. Assicurata anche una collaborazione dalla comunità di Sant’Egidio. Rifacendo i conti: dei 200 migranti della tendopoli, ieri sera  dunque, 100 sono stati trasferiti su disposizione del ministero dell’interno a Siracusa e a Pozzallo. Escludendo il  gruppo che era andato via la notte del maltempo e ora alla Casa del portuale, ne resterebbero altri 50. Ma stamattina altri venti hanno manifestato la volontà di raggiungere i compagni di viaggio al Pinelli. Dunque ne resterebbero ancora una trentina da trasferire  negli spra. La prefettura dovrebbe darne comunicazione  domani mattina quando sarà anche  programmato il sopralluogo alla caserma di Bisconte sulla cui disponibilità, come alternativa alla tendopoli, c’è il parere positivo del ministero della difesa. Una commissione tecnica dovrà valutarne l’agibilità o l’eventuale avvio di opere di manutenzione o di  adeguamento alle normative sulla sicurezza. Dal palazzo del governo però ribadiscono che se i migranti che hanno chiesto asilo politico non seguono le disposizioni  del ministero dell’interno rischiano di perdere i benefici di legge e quindi anche lo status.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X