Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Gli auguri di
La Piana alla Città

La crisi economica, l’accoglienza verso gli immigrati e la crisi dei valori sono stati gli argomenti che hanno tenuto banco stamattina in una Curia che nel suo incontro natalizio ha rispecchiato perfettamente il clima sommesso e malinconico che si respira in città. Un malcontento, per come vanno le cose in genere, per il quale il vescovo non può far altro, come pastore della chiesa messinese, che appellarsi alla speranza.  L’accoglienza verso chi ha bisogno è l’esortazione che mons. La Piana riprende da papa Francesco: “Andare verso le periferie dell’umanità"

La Curia messinese, dai pochi proclami ma dai tanti fatti, ha detto la Piana, si avvale di una rete di parrocchie ed associazioni validissime che operano nel territorio e che danno risposte concrete, come l’individuazione di una struttura per minori non accompagnati a Villafranca di proprietà delle Ancelle Riparatrici o come i tanti servizi messi in atto dalla Caritas per i bisognosi. Ha cercato, mons. La Piana, di vedere e far vedere ciò che di positivo fa la chiesa messinese sostenendo l’occasione del Natale cristiano, periodo di Rinascita, da cercare nella proiezione verso gli altri. “Uscire dal chiuso delle nostre strutture, spesso caduche, come ha detto Papa Francesco, senza aver paura di rinnovarle”.

"Il Natale è un valore assoluto - ha detto il presule - capisco il tono minore ma non bisogna mai scoraggiarsi. La svolta , al di là delle leggi, è che qualcosa cambi dentro di noi. Occorre rinnovarsi nel cuore, nello sguardo":

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X