Mercoledì, 19 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Bancarotta fraudolenta
arrestati i fratelli
Messina

I finanzieri della compagnia di Messina avrebbero accertato, secondo le ricostruzioni contabili, che parte delle somme pagate dai clienti per i servizi di vigilanza venivano sistematicamente distratte e solo una porzione affluiva nelle casse aziendali della  New Vigile Peloritano srl, dichiarata dal tribunale fallita nell’agosto di anni fa. Gli uomini delle fiamme gialle hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, una in carcere e l’altra agli arresti domiciliari, nei confronti dei fratelli Sebastiano e Antonino Messina, rispettivamente amministratore e direttore amministrativo della New Vigile Peloritano srlritenuti responsabili di bancarotta fraudolenta. Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Ada Merrino e dal sostituto procuratore Fabrizio Monaco, hanno presso avvio proprio dal fallimento della New Vigile Peloritano. Secondo l’accusa i fratelli Messina avrebbero alterato nei bilanci le voci relative al costo dei dipendenti, esposte in misura superiore rispetto a quella effettivamente sostenuta e certificata dalle buste paga. Con questo stratagemma, tra il 2007 e il 2010, sarebbero stati distratti circa 400mila euro che sarebbero, poi, finiti nella Folgore Vigilanza s.r.l, creata ad arte per far confluire le residue attività dell’impresa ormai decotta, una condotta che ricalca, per grandi linee, quella che portò, negli anni precedenti, al passaggio tra Vigile Peloritano s.r.l. e New Vigile Peloritano. Contestati nel corso dell’indagine l’emissione di false fatture e l’omesso versamento dell’Iva. Il Gip De Marco, oltre alle misure cautelari, ha disposto il sequestro preventivo di alcuni rapporti bancari e postali degli arrestati e degli altri indagati. Sequestrato a Sebastiano  Messina un appartamento del valore di un milione di euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X