Giovedì, 24 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Viadotto Ritiro, sì al
progetto antisismico

Il progetto di adeguamento statico e miglioramento sismico del vecchio ponte proprio ieri ha ricevuto l’ok del Genio Civile, e, corredato ormai di quasi tutte le carte in regola, verrà presentato giovedì prossimo a Palermo all’assessorato alle Infrastrutture, per ricevere il lasciapassare definitivo in vista dell’ultimo passaggio ministeriale propedeutico all’impegno dei fondi e quindi alla pubblicazione del fatidico bando di gara. La realizzazione di questo complesso intervento di adeguamento, però, come evidenziato dal Genio Civile, è subordinata alla costruzione del bypass che consentirà di dirottare il traffico attraverso il nuovo svincolo di Giostra così da non dovere interrompere il transito autostradale, visto che il viadotto Ritiro sarà difficilmente impercorribile. Questo lavoro “secondario” diventa dunque assolutamente urgente e si attende ora che il Comune, ente appaltante della costruzione dello svincolo di Giostra approvi il progetto redatto dall’Anas e lo inserisca nell’appalto principale come perizia di variante: percorso questo sul quale occorre parimenti accelerare. Se infatti i fondi Cipe per il Ritiro verranno comunque impegnati grazie al bando entro fine anno, è anche vero che non potranno restare congelati in eterno. Considerando soprattutto che la realizzazione di una bretella di 100 metri dovrebbe avere tempi abbastanza contenuti. Intanto, l’amministrazione comunale sta provvedendo ad accelerare il pagamento degli espropri, che dopo le indicazioni fornite dalla direzione lavori potrebbero essere regolarizzati a partire dal prossimo mese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X