Martedì, 11 Dicembre 2018
MOBILITA' URBANA

Cambi viari da
sabato, novità
su scale mobili

isola pedonale, Messina, Archivio
area pedonale

La data dell’apertura dell’isola non la conosce ancora nessuno, ma di sicuro per l’approdo si sta lavorando sodo. Sono mille i piccoli problemi da risolvere nel microcosmo che gravita intorno alla chiusura del quadrilatero di Piazza Cairoli. Dalla distribuzione dei pass per i residenti, alla gestione degli ingressi straordinari per le emergenze, dai taxi al carico e scarico merci. Tutti aspetti da limare, concordare e normare per evitare che poi, una volta aperta, l’isola diventi un incubo per i messinesi.

L’assessore Cacciola e l’amministrazione vogliono sentire meno mugugni possibili e rendere permanente e convincente la scelta storica della chiusura di un’area cosi centrale. In previsione della apertura dell’isola però la Mobilità del Comune ha pronta la prima variazione viaria. Con ogni probabilità da sabato sarà possibile la svolta a destra dalla Tommaso cannizzaro sulla Cesare Battisti che costeggia il Tribunale .L’altra variazione sempre in quell’area con la possibilità di tagliare la Piazza Maurolico e percorrere tutta la via Giacomo Venezian verso il Duomo. A proposito di Mobilità cittadina finalmente c’è un nuovo capitolo della vicenda della scale mobili di via Peculio Frumentario. Montata nel 2007 e collaudata nel 2009, il tapis rouland non è mai entrato in funzione dopo che sono stati spesi 800 mila euro dei nostri soldi.

Alla base dell’insostenibile ritardo, anche la mancata nomina di un responsabile dell’esercizio abilitato . Finalmente, l’Ing Carmelo Crisafulli dell’Atm ha potuto ottenere il necessario patentino Ustif superando il più stringente dei problemi burocratici.

Adesso il consigliere comunale Piero Adamo e quello della quarta circoscrizione Daniele Travisano chiedono un’accelerazione per messa in esercizio della struttura per la quale sarà necessaria la verifica della funzionalità di quei meccanismi immobili da 4 anni. La Ferrara Costruzioni ditta esecutrice dei lavori, secondo gli accordi assunti un tempo, adesso dovrà realizzare un regolamento d’esercizio ed un impianto di video sorveglianza, provvedendo alla manutenzione”… Sarà Cosi?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X