Mercoledì, 19 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
POLICLINICO

“Lite” in sala parto
Il pm chiede il
giudizio per De Vivo

de vivo, lite in sala parto, Messina, Archivio

  Adesso in questa vicenda si inserisce la richiesta di rinvio a giudizio da parte del sostituto procuratore Federica Rende nei confronti del dott. Antonio De Vivo, ovvero uno dei due “contendenti”, con la contestazione a suo carico dei reati di calunnia, diffamazione e danneggiamento. L’udienza preliminare è stata già fissata, si terrà il 6 febbraio del 2014 davanti al gup Maria Vermiglio. Ed è proprio l’articolazione dei reati impostata dal magistrato che fa emergere un quadro ben preciso, e differente, rispetto alle ricostruzioni della prima ora. La calunnia e la diffamazione contestate al dott. De Vivo, sia attraverso dichiarazioni che relazioni scritte inviate a vari organi sanitari del Policlinico, vedono infatti come parte offesa il prof. Enzo Bendetto, ovvero l’altro “contendente”. Quindi la Procura ha considerato provata, e quindi veritiera, la versione dei fatti che, fin dal primo momento, il prof. Benedetto aveva fornito ai magistrati. A febbraio prossimo quindi ci sarà l’ennesima puntata giudiziaria che si è generata da una vicenda che in quei giorni caldi dell’agosto 2010 interessò l’intera nazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X