Mercoledì, 19 Settembre 2018
CALCIO

Messina, Grassadonia
primo allenamento
con i giallorossi

gianluca grassadonia, Messina, Archivio, Sport
gianluca grassadonia

L’attesa è finita. Dopo due giorni di consultazioni e incontri più o meno segreti, il Messina ha scelto il nuovo allenatore. Il sostituto di Gaetano Catalano, sollevato dall’incarico dopo l’infausta prestazione casalinga con la Vigor Lamezia, è il salernitano Gianluca Grassadonia, 41 anni, un passato discreto da calciatore ed ex tecnico di Salernitana, Casertana e Paganese con cui ha vinto un campionato di seconda divisione. Ha firmato per un anno con opzione per il secondo ma la conquista più importante non è di natura economica quanto nella richiesta, esaudita al secondo tentativo, di portare con sé due uomini di fiducia come Vincenzo Criscuolo, che di Grassadonia è stato il secondo nelle precedenti esperienze, e il preparatore atletico Salvatore Malafronte. Proprio sull’ingaggio di queste figure si era arenata la prima trattativa con l’allenatore campano. Uno scoglio, che, evidentemente, con buonsenso, è stato superato visto che Grassadonia è sempre stata la prima scelta della società giallorossa. Il flirt con il palermitano Tommaso Napoli, ex tecnico di Licata, Cosenza e Taranto, è durato mezza giornata. Era una valida alternativa e come tale è rimasta nonostante l’ottimo curriculum e una notevole spinta motivazionale. Grassadonia si è messo subito al lavoro e nel pomeriggio ha diretto a Santa Margherita il primo allenamento, parlando alla squadra e dettando le prime regole. Come il suo precedessore dovrebbe adottare un sistema di gioco con la difesa a tre. Domani al S.Filippo sarà presentato alla stampa direttamente dal patron Pietro Lo Monaco che con il suo ingaggio ha dimostrato di voler fortemente un posto nella Lega Pro Unica nonostante una situazione di classifica non ottimale dopo 14 giornate. Con la squalifica del direttore sportivo Fabrizio Ferrigno fino al 31 marzo, la figura dell’allenatore assume, a maggior ragione, un ruolo strategico fondamentale. Per la prossima trasferta di Sorrento, Grassadonia non potrà contare su Cucinotta, squalificato per un turno e Bolzan infortunato, ma, in compenso, dovrebbe poter contare su tutti gli altri elementi della rosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook