Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

La Cultura va
a Tonino Perna

  Ci ha messo un po’ di tempo Renato Accorinti ma alla fine ha scelto: è Tonino Perna il nuovo assessore alla Cultura, che prende il posto di Sergio Todesco, il quale aveva lasciato l’incarico a ottobre per assumere il ruolo di direttore della Biblioteca regionale. Nato nel 1947, professore di Sociologia economica alla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Messina e di Istituzioni di economia alla facoltà di Architettura di Reggio Calabria, Perna è stato presidente del Comitato etico della Banca popolare di Padova ma soprattutto presidente dell’Ente Parco dell’Aspromonte, dove ha combattutto “aspre” (aggettivo obbligato) battaglie contro i perversi intrecci tra politica, affari e ‘ndrangheta. Autore di diversi saggi sulle degenerazioni del capitalismo finanziario (“Mercanti, imprenditori e consumatori”è un libro in qualche modo “profetico” scritto nel 1984), sullo “Sviluppo sostenibile” (opera edita nel 1994) e sull’economia “etica” (“Fair Trade, la sfida etica al mercato mondiale” è del 1998), ha diretto per anni anche il Centro regionale d’intervento per la cooperazione, organizzazione non governativa operante in Bosnia, Albania, Medio Oriente, Eritrea e America Latina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X