Sabato, 22 Settembre 2018
ZONE ALLUVIONATE

Giampilieri e Scaletta
Il Genio civile va avanti

Non si ferma il Genio civile nel suo cammino di esecuzione delle opere per la ricostruzione delle aree devastate dalla tragica alluvione dell’1 ottobre 2009. L’ingegnere capo Sciacca ha firmato altri otto contratti, per aprire i cantieri degli appalti aggiudicati l’estate scorsa, riguardanti i versanti di Giampilieri   Altolia, Briga, S. Margherita, e il comune di Scaletta. I nuovi interventi ammontano a 22 milioni: sommato a quello dei 22 lavori già eseguiti o in via di completamento, ecco un bilancio importante: quasi 100 milioni di fondi in gran parte regionali “investiti” in sicurezza dal Genio civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X