Martedì, 11 Dicembre 2018
MESSINA

Quante strade
sono al buio!

pubblica illuminazione, Messina, Archivio
Case Arcobaleno

Sempre più strade avvolte dal buio pesto dove si fa fatica a camminare e dove i pericoli sono tantissimi. Il furto di rame dai pozzetti delle società che erogano il servizio può reggere fino ad un certo punto. In alcune arterie, come un vasto tratto della via Palermo, questa situazione si protrae ormai da quasi un mese. Nessun intervento di manutenzione è stato effettuato affinché venisse ripristinata la pubblica illuminazione in un’area ad altissima densità di popolazione. Ma la via Palermo è solo una delle tante lungo le quali si evidenzia questo problema. Anche a due passi dal centro, nelle adiacenze di Villa Dante, parallele e perpendicolari della via La Farina, piombano nell’oscurità a partire dal pomeriggio. Al buio, nelle ultime settimane, anche porzioni di arterie strategiche come la via Garibaldi o il viale della Libertà. Camminare sui marciapiedi comporta dei rischi, ma attraversare queste strade è paragonabile ad una roulette russa. Per i pedoni, ma anche per gli automobilisti. All’assenza di illuminazione dovuta a mancanza di energia o avaria agli impianti, si somma quella dovuta alla fitta vegetazione che ricopre totalmente le lampade   rendendole quasi e del tutto ininfluenti.  Il viale Giostra, tra la via Garibaldi e il viale regina Elena, e le vie Trieste e Geraci,  quelle dove il problema è maggiormente riscontrabile.  Un disservizio, l’assenza di pubblica illuminazione, che va a sommarsi ai tanti che l’amministrazione  deve tentare di risolvere. Sarà anche questo, responsabilità di passate gestioni ma il problema è di strettissima attualità. E neanche di poco conto.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X