Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Tares, perché
costa così tanto

tares, Messina, Archivio

La stangata della Tares, il tributo sui rifiuti, ha un’origine: il costo esorbitante del servizio di gestione dei rifiuti urbani. La tassa, infatti, dovrà coprire per intero il piano finanziario condiviso da Ato3 e MessinAmbiente e approvato dall’amministrazione comunale, che per il 2013 ammonta a 44,4 milioni di euro. Una cifra enorme, dovuta a costi di gestione altissimi, che costringerà famiglie e commercianti a stringere la cinghia. Il vicesindaco Signorino ha però puntualizzato che solo grazie all’intervento dell’Amministrazione certe categorie commerciali, le più penalizzate dalla nuova tariffa, non subiranno aumenti ancora più alti.

Queste le voci che pesano di più sul piano finanziario del servizio gestione rifiuti: 10,5 milioni  Raccolta e trasporto Rsu 7,7 milioni Trattamento e smaltimento 3,6 milioni  Raccolta differenziata per materiale 12,1 milioni  Spazzamento e lavaggio strade e aree pubbliche 2,1 milioni  Costi generali di gestione 1,3 milioni  Altri costi 897 mila euro  Costi comuni di versi 450 mila euro  Costi amministrativi di accertamento, riscossione e contenzioso.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X