Martedì, 13 Novembre 2018
MESSINA

Arsenale, affonda una
parte del bacino
di carenaggio

bacino arsenale, Messina, Archivio

Ha suscitato molta preoccupazione ma potrebbe essere risolto a giorni il caso del parziale affondamento del bacino galleggiante dell’Arsenale militare avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì dopo l’uscita di una nave sottoposta a manutenzione. Un’avaria nell’impianto di automazione ha bloccato la risalita di parte dell’imponente struttura modulare, che misura 80 metri di lunghezza ed è larga quasi 15. Nessuna conseguenza per gli operatori del cantiere e, a quanto pare, nessun grave danno strutturale: il bacino galleggiante dell’Arsenale, che sta vivendo una fase d’importante rilancio, potrebbe essere riparato e riattivato in pochi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X