Venerdì, 16 Novembre 2018
TARES

Cinque capigruppo
"Voto responsabile"

Chi pensava di averle viste tutte dovrà ricredersi. Sulla geografia politica in consiglio comunale non ci sono  dubbi, eppure sulla votazione della delibera della Tares, un po’ di confusione è stata generata. Se a votarla sono stati centrodestra e centrosinistra, se dall’aula sono usciti 15 consiglieri di vari gruppi, oltre che tutto il  Megafono, se l’unico voto contrario è stato  quello di Nina Lo Presti, di Cambiamo Messina dal Basso con Renato Accorinti Sindaco, qualche perplessità del cittadino-elettore è legittima. Se ne sono resi conto i capigruppo, gli stessi  che  hanno deciso di far propria la delibera proposta dalla giunta.  E per far chiarezza con i messinesi sulla compattezza del voto su un provvedimento  ovviamente impopolare,  oltre che  per che stigmatizzare il comportamento dei colleghi che se ne sono lavati le mani,  stamattina, su due piedi, hanno organizzato una vera conferenza stampa. “Non si poteva fare diversamente”- hanno spiegato all’unisono, perfettamente  allineati con l’amministrazione attiva.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X