Lunedì, 21 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
CASO INTERNAZIONALE

Giallo a Messina,
scomparsi madre
e figlio

giallo a messina, Messina, Archivio

Da oltre tre mesi non riesce a vedere il figlio, che il tribunale gli ha affidato dopo la separazione dalla moglie moldava, e teme che il piccolo e la madre possano essere vittime di una setta. Così ha presentato una denuncia alla Procura dei minori di Messina. L'uomo, un imprenditore di origini campane, che da tempo risiede e lavora in Moldavia, è a Messina per cercare il figlio che dalle notizie in suo possesso si trova nella città dello Stretto con la madre e con il convivente di lei che farebbe parte di una setta. Il nuovo compagno della donna è stato colpito da un ordine di arresto in Moldavia per diversi reati. L'ultima volta l'imprenditore ha visto il bambino ad agosto, a Firenze, in casa dei nonni; poi non lo ha più potuto contattare. Il padre ha presentato anche un ricorso al tribunale dei minori di Messina, rifacendosi alla decisione della magistratura moldava che, lo scorso 29 ottobre, ha emesso un nuovo provvedimento di affidamento perché, più volte, il bambino sarebbe stato percosso dalla madre. Ma la donna si è resa irreperibile. Il padre ritiene che il figlio si trovi ancora a Messina, nella frazione di Santa Margherita. La madre ha un permesso di soggiorno che, secondo l'ex marito, starebbe scadendo. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X