Sabato, 19 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
SENZA FONDI

Assistenza e trasporto
studenti disabili, tutto fermo

trasporto disabili studenti, Messina, Archivio

Si è fermato inesorabilmente il servizio di trasporto e assistenza agli studenti disabili nelle scuole superiori della provincia. L’atteso miracolo, da parte della Regione,non è avvenuto e così stamattina decine di studenti paraplegici sono rimasti a casa mentre chi si è recato a scuola è dovuto andare incontro ad enormi disagi. Le promesse, anche recenti, del governatore Crocetta, non si sono concretizzate  e stamattina sono fioccate le prime denunce. Una l’ha presentata la madre di un ragazzo di un liceo di S.Teresa di Riva, l’altra il padre di uno studente messinese. I genitori chiedono che vengano individuati i responsabili di questa palese interruzione di pubblico servizio.  Intanto è tutto pronto per la grande manifestazione di domani organizzata dai sindacati. Un sit in davanti alla Prefettura alla presenza di alunni, genitori ed operatori delle cooperative che per 15 giorni hanno continuato a prestare ugualmente la loro opera nonostante lo stop giunto da Palermo.

Ed oggi arriva forte la denuncia della Cisl Funzione Pubblica pronta a sostenere la battaglia delle famiglie di oltre 250 disabili e dei 160 operatori che garantivano il servizio.  Per il segretario provinciale Calogero Emanuele queste famiglie sono utilizzate per fini elettoralistici e il  giorno dopo aver assicurato i necessari suffragi a questo o a quell'altro politico vengono dimenticate.  La Cisl, insieme a Cgil e Uil domani chiederà al prefetto stefano trotta un intervento presso il presidente della regione Crocetta perché sblocchi la situazione recuperando i fondi per questo indispensabile servizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X