Venerdì, 16 Novembre 2018
MOTORI

Ronde dei peloritani
stanotte si parte

Si concluderà domani,  la 9^ Ronde dei Peloritani promossa dalla Scuderia Messina Racing Team ed organizzata tecnicamente dalla Eagles Racing è la dodicesima prova del Challenge Italia Ronde Asfalto 2013 ed è valida per il Campionato Siciliano Rally. A partire dalle 17.00 gli equipaggi taglieranno il traguardo finale in Piazza Castello a Spadafora, dopo quattro passaggi sui 10 Km di prova speciale, due riordinamenti e quattro parchi assistenza.

Alle 19.30 di oggi la Cerimonia di Partenza, quando gli ottantuno equipaggi che hanno superato le operazioni di verifica, lasceranno la pedana di partenza posizionata dinnanzi il Castello di Spadafora, alla presenza del Sindaco Giuseppe Pappalardo e dell’Amministrazione cittadina. Ordine numerico inverso per il primo atto della corsa messinese, per cui i concorrenti saliranno sul palco partenza dal numero 100 al numero 1.

Il neo Campione Italiano Rally Produzione e vincitore della Coppa CSAI Equipaggi Indipendenti Andrea Nucita sarà apripista d’eccezione sulla vettura “0”, l’ultimo ricognitore in prova prima del transito dei concorrenti in gara. Il Campione Italiano Rally Junior ha espresso soddisfazione e gratitudine verso gli amici della Messina Racing Team per il ruolo affidatogli. A scendere per primo dalla pedana di partenza sarà un giovane pilota esordiente Biagio Irrera per i colori della scuderia promotrice su Peugeot 205 Rally di classe FN1, al suo fianco Antonino Presti. Ancora una volta la Ronde dei Peloritani favorisce l’esordio in gara di giovani piloti. In ordine numerico decrescente lasceranno quindi la prestigiosa cornice del Castello gli altri ottanta equipaggi, fino alla Peugeot 207 Super 2000 con il numero 1 sulle portiere, del messinese di Mandanici portacolori Phoenix Giuseppe La Torre navigato da Bruno Briguglio, che di conseguenza transiteranno per primi sui quattro passaggi della prova speciale denominata “Ronde dei Peloritani”, 10 Km altamente impegnativi sui Colli San Rizzo. Numero 2 per l’altra Peugeot 207 S2000 del catanese alfiere New Turbomark Andrea Currenti che sarà navigato da Franco Chambeyront. Si passerà dunque al numero 4, l’equipaggio messinese de La Martina Rally Team formato da papà e figlia Salvatore e Claudia Armaleo sulla Renault Clio S1600, che oltre a lottare per i vertici della classifica animeranno senz’altro la sfida di categoria con la vettura gemella di Giovanni Celesti e Carmelo Russo, oltre che con la Fiat Punto S1600 di Giuseppe Alioto e Alessandro Anastasi. Attilio Villari, Santino Trifirò e Maurizio Vazzano si contenderanno il primato tra le agili Renault New Clio R3 aspirate. Mentre con una Abarth Cinquecento sovralimentata di classe R3T, scaleranno la classifica i vincitori delle ultime due edizioni Giuseppe Nucita e Nico Salvo. Ma in ogni gruppo e classe sono numerosi i pretendenti al successo che hanno già prenotato un ruolo da attori protagonisti nella gara che ha riportato le auto da rally a Messina.

Dopo la partenza il riordino notturno, dal quale gli equipaggi usciranno alle 7.45 per affrontare i quattro passaggi sulla prova speciale denominata “Ronde dei Peloritani”, ciascuno da 10 Km, alle 8.20, 10.55, 13.30 e 16.05 per un totale di 40 Km cronometrati sui 248,65 dell’intero percorso di gara. I riordinamenti presso il Centro sportivo UNIME saranno alle 9.37 ed alle 12.12, mentre i parchi assistenza sono previsti alle 7.47, 10.07, 12.42 e 15.17.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X