Martedì, 11 Dicembre 2018
MESSINA

Ospedale Barcellona,
chiusa ostetricia

ostetricia barcellona, Messina, Archivio
ospedale cutroni zodda

Il punto nascita dell’ospedale di Barcellona sarà chiuso da lunedì prossimo in base a linee guida nazionali e agli esiti della conferenza stato regioni recepita, in questa norma specifica, dalla regione Sicilia. L’obiettivo è quello di unificare i servizi tra comuni vicini garantendo una ottimizzazione delle prestazioni. Una riorganizzazione della rete, ha detto il prefetto stamattina alla stampa, che ha preoccupato eccessivamente cittadini e istituzioni del territorio barcellonese e sulla quale bisogna fare chiarezza. Lo spostamento del punto nascita da Barcellona a Milazzo, ha precisato Magistri, era stato già prospettato da tempo e in tal senso si erano svolte diverse riunioni interlocutorie anche con i sindaci del distretto messinese. Un provvedimento annunciato e motivato con la presenza, a Milazzo, a parità di parti del reparto di rianimazione, fondamentale per la sicurezza del nascituro e della mamma. Tale accorpamento, ha specificato il dott. Sebastiano Caudullo responsabile del dipartimento materno infantile dell’asp, consentirà la presenza nel polo materno infantile di Milazzo di 11 medici per un servizio h24, due ostetriche a turno, due sale travaglio e due sale parto. A Barcellona di contro saranno organizzati degli ambulatori di ostetricia e ginecologia, sarà mantenuto il centro di ecografia e l’ambulatorio pediatrico. Inoltre, per il Cutroni Zodda, si punta al potenziamento ed al mantenimento di altre specialistiche come medicina, cardiologia, chirurgia e neuroriabilitazione. Il trasferimento della famosa risonanza magnetica da 1,2 tesla dall’ex Margherita a Barcellona è un esempio concreto della volontà di creare servizi importanti

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X