Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

A scuola in bus e tram,
da lunedì sperimentazione

tpl scuola, Messina, Archivio

“Una buona viabilità per una buona vivibilità”, è il motto del sindaco Accorinti, il quale ripete senza sosta che si riterrà davvero soddisfatto  soltanto quando avrà contribuito a migliorare la qualità della vita dei messinesi. Parte da lunedì prossimo un nuovo servizio, in via sperimentale (quindi che si può migliorare),  destinato agli studenti delle scuole medie e superiori.  Saranno utilizzati in via intermodale i mezzi di trasporto pubblico locale, tram e bus,  al costo del biglietto orario di 1euro e 25cent. I tram incrementeranno le  corse, una ogni sette minuti, tra le sette e le otto del mattino, e saranno supportati dai bus navetta, secondo una pianificazione concordata fra amministrazione comunale, dirigenza, atm e polizia municipale. I collegamenti a pettine partiranno esattamente dal capolinea nord verso  gli istituti dell’Annunziata; dalla fermata che coincide col torrente Trapani verso le scuole del viale Giostra; dall’incrocio Cavour-Garibaldi partirà un mezzo verso l’Archimede; dal Municipio un altro che farà un giro degli istituti del centro e, infine, dal capolinea sud verso le scuole dell’area di Gazzi .  Per quanto riguarda, invece, il servizio di scuolabus, l’assessore Cacciola ha assicurato che si sta lavorando per evitare di pesare sulle famiglie, visto che i fondi non sono sufficienti e non si potrà garantire la  gratuità. Con i direttori didattici si sta facendo un censimento di quanti sono i piccoli utenti che ne  usufruirebbero e quindi si dovrà rimodulare la spesa . 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X