Martedì, 13 Novembre 2018
MESSINA

Arrestato cingalese
autore del ferimento in piazza

Una vendetta per pochi spiccioli, una guerra fra poveri che più poveri non si può. E’ il drammatico movente del ferimento di un cingalese avvenuto la sera del 4 ottobre scorso in via Goito a pochi metri da piazza Del Popolo. Quattro colpi di pistola per vendicare uno sgarbo. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Messina Centro  hanno arrestato un meccanico cingalese di 35 anni, Gayan Mendis, già noto alle forze dell’ordine.  L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Gazzi per rispondere di tentato omicidio.  L’agguato scattò  poco dopo mezzanotte davanti ad un  internet point mentre si festeggiava la nascita della prima figlia della vittima designata.  Mendis fece irruzione nel bel mezzo della festa ed avvicinò il 32enne. Ne scaturì un diverbio, poi il meccanico estrasse dalla tasca una pistola calibro 7,65 e fece fuoco quattro volte ferendolo alle gambe. L’extracomunitario fuggì riuscendo a far perdere le proprie tracce mentre il ferito fu trasportato al Piemonte per essere sottoposto ad intervento chirurgico per l’estrazione dei proiettili.  Le indagini dei Carabinieri, coordinati dal maggiore Giovanni Mennella, hanno consentito di risalire all’autore del ferimento dopo aver sentito la vittima ed i connazionali presenti sul luogo dell’agguato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X