Venerdì, 16 Novembre 2018
MESSINA

Spettacolare incidente
allo svincolo S. Filippo

Avrebbe potuto avere conseguenze più tragiche lo spettacolare incidente avvenuto in piena notte, all’incrocio tra lo svincolo S.Filippo e la Via Adolfo Celi, la nuova denominazione di quel tratto dell’ex strada statale 114. Un giovane, che ha riportato diversi traumi nel violento impatto, è stato trasportato nel reparto di rianimazione del Policlinico, dove si trova in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita. Gli uomini delle volanti della Polizia, con l’ausilio dei colleghi della scientifica, stanno cercando di ricostruire le fasi del sinistro in cui è rimasto coinvolto un 21enne di Zafferia, figlio di un vigile urbano, che stava ritornando a casa.Con la sua Hyundai Athos stava percorrendo in discesa la rampa autostradale. All’intersezione con la 114 ha perso il controllo del mezzo finendo la corsa contro il cancello  scorrevole della Wurth. Il mezzo, dopo aver centrato una colonnina dell’Enel, causando, peraltro, un corto circuito, ha cappottato. Drammatici i momenti successivi all’incidente. Sul posto le volanti della polizia e i pompieri chiamati da alcuni passanti.Il ragazzo, rimasto incastrato all’interno del piccolo abitacolo, è stato liberato dai vigili del fuoco che con delle grosse cesoie hanno tagliato le lamiere e un montante della Athos rendendo più agevole l’intervento degli operatori del 118 che, sull’ambulanza, hanno prestato le prime cure e poi  trasferito il 21enne al Policlinico. In mattinata, dopo gli ultimi rilievi, la Hyundai è stata rimossa. Le cause dell’incidente sono ancora al vaglio e non si esclude nessuna ipotesi, velocità sostenuta, terriccio sull’asfalto, problema al sistema frenante dell’auto, colpo di sonno. Da valutare anche le condizioni psico-fisiche del giovane al momento dell’incidente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X