Domenica, 23 Settembre 2018
TEATRO VITTORIO EMANUELE

Cultrone respinge
le accuse e rilancia

cultrone, Messina, Archivio

Smentisce tutto ciò che stato detto sulle sue intenzioni il commissario del cda del Vittorio Emanuele, Rosario Cultrone, letteralmente assalito, al suo arrivo, da stampa e manifestanti. Con la maglietta “giù le mani dal nostro teatro”, orchestrali e dipendenti l‘hanno atteso per oltre un’ora per sentire le novità palermitane. Tutto il contrario di quanto era trapelato nei giorni scorsi, a partire dalla presunta volontà di smembrare il Vittorio a favore del Bellini o del teatro Massimo. “Vogliamo mettere in rete le risorse di tutti i teatri siciliani-  ha spiegato- e farle ruotare” . E ancora Cultrone smentisce di aver mai detto di voler ridurre il numero dei dipendenti:” è vero che ho parlato di pianta organica, ma in altri termini”. Infine, capitolo “direttore artistico”, figura necessaria  per organizzare  la stagione. Il commissario su questo punto sembra non avere le idee molto chiare. Dice di volerne parlare col sindaco, ma anticipa una novità. Quindi il primo vero incontro con il presidente Maurizio Puglisi. Fuori dalla porta nessuno si dice convinto dalle affermazioni di Cultrone. Ancora  i tempi sono prematuri per svestirsi della nuova maglietta. 

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X