Venerdì, 16 Novembre 2018
MESSINA

Fuori i tir
a partire da
Villa S. Giovanni

Un’ordinanza speculare. Questo è quanto chiederà Renato Accorinti al  collega sindaco di Villa San Giovani, Rocco La Valle,  per chiudere il cerchio e approvare le nuove regole della viabilità  che prevedono l’allontanamento dei Tir dal centro città. Dall’altra sponda i camionisti dovrebbero essere dirottati tutti allo scivolo da cui partono le navi verso Tremestieri, tranne nei casi in cui da Messina non arrivi l’autorizzazione per la Rada San Francesco per questioni meteo o per eccessivo traffico. Solo chiudendo le porte sin dalla Calabria ai bisonti della strada l’ordinanza del sindaco Accorinti potrà dirsi perfetta.  Su Messina  previsti l’interdizione del serpentone del viale della Libertà, l’annullamento definitivo della concessione dei pass che autorizzavano eventuali deroghe e l’istallazione di otto led informativi in autostrada. Per quanto riguarda la segnaletica elettronica, l’ing. Mario Pizzino, dirigente del dipartimento viabilità, sta valutando una serie di offerte, e nel frattempo, in alternativa, saranno utilizzati dei cartelli ordinari per indicare l’eventuale  deviazione dei mezzi pesanti alla Rada S. Francesco. Gli armatori, con i quali il sindaco si è incontrato più volte nelle scorse settimane,  hanno già  incrementato le corse da e per Tremestieri da 20 a 32 e potrebbero aumentare ancora quando entrerà in funzione il secondo molo, la cui consegna è prevista  a dicembre.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X